La Storia del Palazzo della Luce

 In Storia

Nel cuore del centro di Torino tra strade storiche e palazzi d’epoca nasce un progetto che si pone come obbiettivo il legame tra il passato architettonico della città e il suo futuro, il Palazzo della Luce. Ripercorrendo la storia del Palazzo della Luce di Torino andremo a vedere la sua nuova evoluzione.

storia-del-palazzo-della-luce-torino
storia-del-palazzo-della-luce-torino

La Storia del Palazzo della Luce

La Storia del Palazzo della Luce risale all’inizio del 900. Il primo progetto del palazzo è datato 1915 con un progetto dell’architetto Carlo Ceresa per ospitare la sede della cassa di Risparmio. La facciata prendeva spunto dall’architettura che a Torino ha fatto scuola, quel barocco Juvarriano caratterizzato da un’esaltazione del rapporto tra architettura, paesaggio e città.

Successivamente, nel 1925, ancora incompiuto, il palazzo diviene sede della società idroelettrica che ne completa la costruzione.
Dopodiché, nel 1929 cambia ancora destinazione e diventa la sede della Radio di Torino. Infine, nel 1962 diventa ufficialmente la sede dell’Enel.

Il Palazzo della Luce oggi

In tempi recenti il palazzo della Luce di Torino è stato acquistato da un fondo immobiliare che ha avviato un sapiente e raffinato processo di valorizzazione.
La Living Supreme affida la regia a Peter Jaeger architetto responsabile del progetto.
L’approccio metodologico si pone l’obbiettivo di non saturare la superficie a disposizione con mq utili al profitto. Al contrario, l’obbiettivo finale è quello di distribuire al suo interno spazi coerenti che tengono conto dello spirito dell’edificio.
La metratura degli alloggi risulta così atipica. Infatti, tutto gira intorno al concetto di qualità materica e attenzione ai dettagli. Il fine è dunque quello di rivolgersi a una fetta di mercato di fascia alta, che ambisca ad uno spazio tagliato su misura sulle proprie esigenze.

Il palazzo ospita anche uffici, un’area fitness, sale ricevimenti, sale convegni, un’autorimessa. Il tutto attraverso un atrio monumentale che funge da spazio comune fulcro di un progetto che si impone come nuovo modello di business votato alla riconversione di una dimora storica della città.

La Rivalorizzazione del Palazzo della Luce

Tale operazione è la dimostrazione di come un’ottima gestione delle risorse è il metodo corretto per ottenere la valorizzazione di un contesto storico.
Attraverso architettura di alta qualità e spazi funzionali il progetto diventa faro di luce e modello per operazioni commerciali che pur non rinunciando ai ricavi hanno come obbiettivo il miglioramento dello stile di vita.

I nuovi Appartamenti e Uffici

Se siete interessati ai nuovi Appartamenti e Uffici figli di questo nuovo intervento di ristrutturazione, vi invitiamo a visitare gli Immobili proposti a Palazzo della Luce.